PicoScope serie 6000E: un oscilloscopio più intelligente per un debug più veloce

Posted by gm77 26/02/2020 0 Comment(s) 853 Strumenti di Misura,

24 febbraio 2020 – Pico Technology Ltd lancia gli oscilloscopi PicoScope serie 6000E FlexRes®, con 8 canali con larghezza di banda di 500 MHz, 16 canali digitali e risoluzione di 8, 10 o 12 bit. I prodotti funzionano con il software applicativo PicoScope 6, che sfrutta appieno le più recenti prestazioni del PC e le capacità di visualizzazione, mostrando forme d'onda pulite e nitide su schermi di qualsiasi dimensione e risoluzione. L'oscilloscopio di alta gamma PicoScope 6824E dispone di doppi convertitori analogico/digitale da 5 GS/s e 4 gigacampioni di memoria di acquisizione di serie. Offre un ricco set di strumenti integrati per il debug di sistemi incorporati, incluso DeepMeasure™ che cattura i risultati di misurazione di ciascuno in un massimo di un milione di cicli.

8 + 16 canali affrontano le sfide affrontate dagli ingegneri durante il debug di IoT complessi e sistemi incorporati che hanno elementi analogici e digitali misti, come le comunicazioni seriali e parallele con segnali ad alta velocità a bassa tensione.

L'architettura FlexRes consente all'utente di configurare l'hardware per ottimizzare la frequenza di campionamento, a 5 GS/s con risoluzione a 8 bit o fino a 12 bit con campionamento di 1,25 GS/s. Per diverse applicazioni come l'acquisizione e la decodifica di segnali digitali veloci o la ricerca di distorsione nei segnali analogici sensibili, la risoluzione flessibile consente di effettuare entrambe le misurazioni con lo stesso oscilloscopio.

Il vantaggio della memoria di acquisizione profonda è la capacità di acquisire eventi di lunga durata mantenendo una frequenza di campionamento elevata, il che significa che l'oscilloscopio può sfruttare al meglio la sua larghezza di banda. L'oscilloscopio PicoScope 6824E, con memoria standard da 4 GS, è in grado di acquisire un segnale di 200 millisecondi con una frequenza di campionamento di 5 GS/s, quindi una risoluzione di 200 picosecondi (un rapporto di 1:1.000.000.000). Le acquisizioni profonde possono essere esplorate con il navigatore buffer di forme d'onda incluso e ingrandite fino a un milione di volte utilizzando i controlli zoom/pan.

La serie PicoScope 6000E utilizza il software per PC PicoScope 6, un'interfaccia utente grafica comprovata e popolare con oltre 100.000 utenti in tutto il mondo. Presenta informazioni in tempo, frequenza e domini digitali come richiesto dall'uso. Sono inclusi test del limite di maschere e allarmi definiti dall'utente, nonché segmentazione della memoria di acquisizione da 1 a 10.000. Tradotto in 22 lingue, PicoScope 6 può essere utilizzato in qualsiasi parte del mondo.

Per far fronte alla proliferazione delle tecnologie di comunicazione seriale, PicoScope 6 include decodificatori per 21 protocolli seriali e decodifica del bus parallelo dei canali digitali. Le aggiunte più recenti all'elenco dei protocolli supportati sono BroadR-Reach (100BASE-T1) Automotive Ethernet, Manchester e DALI. Altri protocolli sono in fase di sviluppo e verranno implementati come aggiornamenti gratuiti in futuro.

Il PicoScope serie 6000E offre le migliori prestazioni della sua categoria, con una distorsione armonica migliore di –50 dB a 1 MHz su tutti i modelli e SFDR oltre 60 dB (PicoScope 6824E). La specifica del rumore di base è < 150 μV RMS sulla gamma più sensibile.

PicoScope 6000E aumenta ulteriormente il suo valore con un generatore di forme d'onda arbitrarie (AWG) integrato da 200 MS/s e un generatore di funzioni a 50 MHz con funzioni seno, quadrate, triangolari, tensione CC, rampa su, rampa giù, gaussiana e semisinusoidale integrate.

Pico sta inoltre presentando il sistema di supporto per sonda Pico. Utilizza nuovi supporti flessibili a “collo d'oca” ed è progettato per funzionare perfettamente con le sonde passive Pico da 2,5 mm con punte a molla per tutti gli oscilloscopi PicoScope serie 6000. I supporti sono montati su una piastra di base in acciaio con finitura a specchio, dotata di pali per circuiti stampati magnetici con rondelle di isolamento per sostenere il dispositivo in prova (DUT) per risolvere il problema perenne di come effettuare connessioni multiple affidabili della sonda a un DUT.

Trevor Smith, Business Development Manager per i prodotti di test e misurazione di Pico Technology, ha commentato: “PicoScope 6000E sconvolgerà il mercato degli oscilloscopi di fascia media. Offre nuove funzionalità di cui gli ingegneri hanno bisogno per eseguire il debug e convalidare i progetti elettronici di prossima generazione. Offre un rapporto prezzo/prestazioni migliore rispetto agli oscilloscopi da banco tradizionali, con molte funzioni incluse di serie che sono disponibili solo come costose opzioni di aggiornamento su prodotti concorrenti. Abbinato al nuovo sistema di supporto per sonda e al collaudato software PicoScope 6, questo prodotto è un vincitore.”

Leave a Comment